Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

AVVISO – Possibili voli KLM per Amsterdam il 20 e 23 agosto 2020

Si informa che la compagnia KLM ha ottenuto due autorizzazione per svolgere due voli speciali da Mascate a Amsterdam con un stopover a Damman nei giorni 20 e 23 agosto 2020, con partenza da Mascate alle ore 23:45 e arrivo il giorno dopo alle ore 7:00 ad Amsterdam.
I biglietti potranno essere prenotati direttamente con KLM, sia online che tramite il personale Air France-KLM a Mascate:
· Karina de Mesa (+ 91333205 968),
· Danuka Vitharanage (+ 99314912 968),
· Manoj Rajaguru (+ 968 91333208).

Allo stesso tempo si potrà chiedere assistenza per la prenotazione di voli di coincidenza per la destinazione finale.
Per quanto riguarda il transito ad Amsterdam, è assolutamente necessario munirsi di biglietto per l’Italia sin dalla partenza da Mascate. Il transito dovrebbe essere inoltre il più rapido possibile.
Si prega di voler informare l’Ambasciata dell’avvenuta prenotazione alla mail consolare.mascate@esteri.it includendo i dati del volo di coincidenza (compagnia, data e numero del volo e orario di partenza) per raggiungere un aeroporto italiano.
Relativamente all’ingresso in Italia si ricordano le disposizioni del DCPM 7.08.2020 e l’Ordinanza del Ministro della Salute del 12 agosto 2020, che almeno fino al 7 settembre 2020 non consentono l’ingresso in Italia a chi abbia soggiornato o sia transitato in Oman negli ultimi 14 giorni.
L’unica eccezione al divieto è ammessa solo per cittadini italiani, di uno Stato UE, di un paese parte dell’accordo di Schengen, del Regno Unito, di Andorra, del Principato di Monaco, della Repubblica di San Marino o dello Stato della Città del Vaticano e per i loro stretti familiari (discendenti e ascendenti conviventi, coniuge, parte di unione civile, partner stabile), A CONDIZIONE CHE SIANO RESIDENTI ANAGRAFICAMENTE IN ITALIA DA DATA ANTERIORE AL 9 LUGLIO 2020.
Sulla base delle disposizioni vigenti non è dunque consentito, almeno fino al 7 settembre 2020, l’ingresso in Italia ai connazionali residenti in Oman iscritti AIRE che nei 14 giorni antecedenti abbiano soggiornato o siano transitati in Oman. Si prega di tenersi aggiornati su un eventuale prolungamento del divieto di ingresso.
Per i connazionali residenti in Oman e iscritti all’AIRE in Oman l’ingresso in Italia è invece possibile se nei 14 antecedenti non hanno soggiornato o non sono transitati in Oman e sono in provenienza da un Paese diverso da Bahrein, Bangladesh, Bosnia Erzegovina, Brasile, Cile, Colombia, Kosovo, Kuwait, Macedonia del nord, Moldova, Montenegro, Panama, Perù, Repubblica dominicana, Serbia. È dunque consentito, ad oggi, l’ingresso in Italia, ad esempio, ad un connazionale iscritto all’AIRE in Oman che abbia soggiornato in un Paese Ue (tranne Romania e Bulgaria) o nel Regno Unito nei 14 giorni precedenti. Restano applicabili le eventuali normative o restrizioni che dovessero essere adottate rispetto a singoli Paesi, anche europei, a livello nazionale o regionale. Si raccomanda dunque di verificare con la Regione di destinazione in Italia le misure in vigore.

Resta permesso invece il rientro in Italia dei connazionali residenti in Italia che si trovino temporaneamente in Oman. In ogni caso all’arrivo si è sottoposti alla misura dell’isolamento fiduciario per 14 giorni.

Chiunque entri in Italia da qualsiasi località estera è tenuto a consegnare al vettore o alle forze di polizia in caso di controlli una autodichiarazione secondo il nuovo modello scaricabile al seguente link: https://www.esteri.it/mae/resource/doc/2020/08/modulo_rientro_da_estero_14_08_20.pdf
Per maggiori informazioni si invita a consultare la pagina dedicata del sito del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale: https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html
Prima di intraprendere il viaggio si raccomanda di mantenersi aggiornati su eventuali modifiche, anche improvvise e con scarso preavviso, alla normativa e di verificare le condizioni per il transito e l’ingresso negli altri Paesi, anche europei, attraversati durante il viaggio.

This site is registered on wpml.org as a development site.