Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

ORDINANZA MINISTERO DELLA SALUTE DEL 16 APRILE 2021. NUOVE PROCEDURE PER L’INGRESSO IN ITALIA

L’ordinanza del Ministro della Salute del 16 aprile 2021, in vigore a partire dal 18 aprile, introduce importanti novita’ per chi rientra in Italia dall’Oman o da Paesi rientranti negli elenchi C, D ed E dell’allegato 20 del DPCM 2 marzo 2021. L’Oman rientra nell’elenco E.

L’obbligo, a partire dal 19 aprile, per chi faccia ingresso nel territorio nazionale da Stati o territori rientranti negli elenchi C, D ed E di sottoporsi a tampone molecolare nelle 48 ore precedenti all’ingresso;

L’obbligo, a partire dal 18 aprile, per chi faccia ingresso in territorio nazionale dai Paesi di cui agli elenchi D ed E dell’allegato 20, di osservare un periodo di quarantena domiciliare di 10 giorni, e di sottoporsi a tampone molecolare al termine di tale periodo;

L’obbligo, per chi faccia ingresso nel territorio nazionale dai Paesi di cui agli elenchi B, C, D ed E dell’allegato 20, di compilare un modulo di localizzazione in formato digitale, sulla base delle indicazioni di apposita circolare della Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute;

Particolari disposizioni vigono per chi nei 14 giorni precedenti o transitato in Brasile, inclusa la possibilità di fare ingresso in Italia – sottoponendosi a quarantena domiciliare di 10 giorni e doppio tampone molecolare – anche per motivi di ricongiungimento con figli minori, coniugi o parti unite civilmente.

This site is registered on wpml.org as a development site.